ROLAND BARTHES: Frammenti di un discorso amoroso

-Ho letto che praticate il 10% di sconto a chi lascia un libro per gli ospiti che lo seguiranno all'EREMO GIOIOSO?.- Una vocina delicata è uscita dalla bella e giovane ragazza che mi stava di fronte ed era in procinto di lasciarci. -Io ho portato questo-ha detto- appoggiando sul banco "Frammenti di un discorso amoroso di Roland Barthes- lo lascio perché ormai lo so a memoria, lo avrò letto 100 volte ed ogni volta, però, ho trovato qualche aspetto su cui soffermarmi, fantasticare, riflettere. Del resto l'amore è un sentimento dinamico, non cambia il libro che ne parla. Cambia il cuore di chi lo legge.- Che dire? Giovane ma profonda!

Recensione da IBS: Un vocabolario che comincia con un "abbraccio" e prosegue con "cuore", "dedica", "incontro", "notte", e "piangere" in cui Barthes interviene con il suo sottile ingegno di linguista a collezionare tutti questi discorsi spuri in un unico soliloquio. Per il grande pensatore francese l'amore è un discorso sconvolgente ed egli lo ripercorre attraverso un glossario dove recupera i momenti della "sentimentalità", opposta alla "sessualità", traendoli dalla letteratura occidentale, da Platone a Goethe, dai mistici a Stendhal. Si realizza così un repertorio suffragato da calzanti riferimenti letterari e da obbligati riferimenti psicanalitici sul lessico in uso nell'iniziazione amorosa.

- - - http://bedandbreakfastpontremoli.it/ 2016-03-27 always 1.0