Dormire in Lunigiana

Perché scegliere la Lunigiana per le proprie vacanze


La Lunigiana si estende su un territorio naturale pressoché incontaminato. Priva da sempre di qualsiasi tipo di manifattura industriale, oggi gode di una qualità dell’aria e dell’acqua difficilmente riscontrabili in altre località. Ma le bellezze naturali, pur importanti, non sono l’unico aspetto positivo di una permanenza in Lunigiana. Trascorrere alcuni giorni in questa terra è un po’ come fare un’immersione nella nostra storia. Infatti se gli uomini che l’hanno abitata nel  II e nel  I secolo a.c. ci hanno lasciato testimonianza concreta del loro passaggio attraverso le numerose statue stele rinvenute e oggi visibili nell’omonimo museo, ancor più copiosa mole di opere e costruzioni, tuttora esistenti, sono frutto degli avvenimenti storici succedutesi nei secoli. La Lunigiana infatti è stata teatro di vicende complesse aventi per protagonisti personaggi di primo piano nella storia dell’italico stivale, e non solo: I Malaspina, i Fieschi, Carlo V, i Visconti, gli Scaligeri, gli Sforza, Giovanni dalle Bande Nere, Castruccio Castracani, solo per citarne alcuni.

In  virtù di questa condizione, oggi dispone di un patrimonio di edifici fortificati che le è valso l’appellativo di  terra dei castelli. Sul suo territorio se ne contano infatti 100. Di alcuni restano tracce più o meno significative mentre altri, perfettamente recuperati, sono oggi visitabili: il Castello del Piagnaro a Pontremoli, la fortezza della Brunella ad Aulla, il castello dell’Aquila a Gragnola, il Castello di Lusuolo, il castello di Malgrate, etc.

Inoltre la Lunigiana, per collocazione logistica rappresenta un’ottima base per chi intenda ottimizzare il proprio periodo feriale. Partendo da qui non solo potrà fare escursioni  e godere di scenari naturalistici non banali (il solco e la buca di Equi Terme, i sentieri dei cavatori di Vinca, gli Stretti di Giaredo vicino a Pontremoli, la Grotta del Vento e l’orrido di Botri in Garfagnana, il Parco dei 100 laghi sull’appennino parmense, etc.)ma potrà anche facilmente raggiungere le città d’arte vicine (Pisa, Genova, Lucca, Firenze e Parma), le località mondane della Versilia (Viareggio, Forte dei marmi, Lido di Camaiore), o della Liguria (Lerici e Portovenere) nonché godere del piacere di visitare le 5 Terre, concludendo in relax la giornata in località meno affollate e…meno costose..

La Lunigiana, infatti, fino ad oggi, nulla ha concesso della propria originaria concreta cultura contadina, per trarre ingiustificati benefici dal crescente interesse turistico del quale negli ultimi anni è stata progressivamente oggetto. Il che, per il turista/viaggiatore si traduce in un favorevole rapporto fra servizi ricevuti e prezzo pagato. Il tutto godendo anche di una variegata cucina tradizionale, fondata quasi esclusivamente su prodotti locali (testaroli, Panigacci, tagliatelle bastarde, selvaggina, animali da cortile, torte di erbe spontanee, etc.)

In sintesi : a prescindere dalla tipologia di struttura ricettiva desiderata, sia essa Hotel, affittacamere, agriturismo o bed and breakfast, la Lunigiane è una terra in grado di offrire molto a chi sa apprezzarla!

- - - http://bedandbreakfastpontremoli.it/ 2016-03-27 always 1.0